Punti neri sul visto

Tutto quello che devi sapere per contrastare i punti neri sul viso

Home/Punti neri nel viso

Una delle cose più spaventose che ti vengono in mente pensando all’acne è che si forma proprio lì, sulla tua faccia!

La vita e le relazioni sono già abbastanza complicate, soprattutto per un’adolescente, senza che si mettano di mezzo brufoli e punti neri.

Il viso purtroppo è la parte del corpo su cui si formano più frequentemente acne e punti neri… e i punti neri sul viso sono proprio quelli che meno di tutti vorremmo avere!

Il viso è infatti è la parte del corpo che più di tutte vorremmo avere in ordine, è il nostro biglietto da visita con cui ci presentiamo ancora prima di parlare e quella parte che non possiamo coprire con alcun indumento.

Un problema alla pelle del viso spesso è causa di insicurezza, timidezza e imbarazzo. Tutti vorremmo sentirci spigliati e sicuri di noi stessi, ma è difficile essere estroversi quando abbiamo l’impressione che il nostro interlocutore stia fissando quel grosso cratere che abbiamo creato sul nostro viso schiacciandoci un punto nero!

Perché brufoli e punti neri compaiono più frequentemente sul viso?

Principalmente perché, purtroppo, proprio la pelle del viso è particolarmente sensibile all’effetto di alcuni ormoni che, alterando la composizione e la quantità del sebo, causano la comparsa di brufoli e punti neri.

Ma anche perché ci maltrattiamo un po’!

Sul viso infatti applichiamo molti più prodotti rispetto alle altre parti del corpo e non parlo solo del make-up!

Creme, maschere, scrub, saponi e dopo barba possono contenere sostanze comedogene (in grado di causare i comedoni, cioè i punti neri) oppure possono non essere adatti al nostro tipo di pelle e seccandola eccessivamente possono paradossalmente far aumentare la produzione di sebo.

A volte credendo di fare del bene per la nostra pelle, andiamo a peggiorare le cose!

Anche i prodotti per capelli, se vengono a contatto con la pelle, possono favorire la comparsa di brufoli.

Infine avrai provato sulla tua pelle che pure la depilazione, sia intesa come rasatura della barba, che come ceretta dei peli superflui femminili, induce alla comparsa di brufoli e punti neri, poiché vanno ad irritare i follicoli.

Come dobbiamo trattare brufoli e punti neri sul viso?

Prima di tutto ascoltiamo la nostra pelle! Cosa vogliono dire tutti questi punti neri sul viso?

Secondo i ricercatori, l’acne ha un’eziologia multifattoriale (cioè non ci vengono per una sola causa, ma per un insieme di fattori).

La prima causa della comparsa dei punti neri sul viso è la predisposizione genetica, cioè la familiarità… e su questo non possiamo farci nulla! Ognuno nasce con un suo corredo genetico e dovrà conviverci per tutta la vita.

Al di là di questo, i ricercatori hanno individuato tutta una serie di fattori che possono peggiorare le cose e su gran parte di questi possiamo provare ad agire!

Fattori che causano brufoli e punti neri sul viso

  • Squilibri ormonali;
  • cattiva alimentazione;
  • alcuni farmaci, in particolare gli steroidi come ad esempio il cortisone;
  • stress;
  • deprivazione di sonno;
  • inquinamento;
  • alcune sostanze che vengono a contatto con la nostra pelle, che hanno effetti comedogeni (cioè che favoriscono la formazione dei comedoni);
  • scottature solari;
  • fattori irritativi meccanici (depilazione, abitudine a toccarsi il volto, ecc.).

Per trattare i punti neri sul viso consiglio estrema cautela, in quanto una minima cicatrice resterà per sempre ben visibile sulla tua pelle.

Dopodiché posso consigliarti l’utilizzo di questi “alleati” che aiutano a ridurre acne e punti neri sul viso.

Pinzette rimozione punti neri

Attrezzi rimozione punti neri Izuku

Dopo aver letto questo articolo ti chiedo un piacere: non schiacciare più i punti neri con le dita. Utilizza gli strumenti ideati e realizzati per questo proposito, il costo è veramente irrisorio: 9,99€ su Amazon (e se sei cliente Prime, la spedizione è gratuita, clicca qui per vederle).

Grazie a questo set di pinzette eviterai bruttissime cicatrici e di irritare ulteriormente la pelle (ricorda che sotto le unghie vi è una proliferazione di batteri).

Maschera viso

Maschera detox l'Oréal Paris punti neri
Purifica la pelle del viso con una maschera detox all’argilla. In quanto a rapporto qualità/prezzo, ti consiglio la maschera detox di l’Oréal Paris (anche questa la trovi su Amazon a circa 12€, clicca qui per vederla).

Si consiglia di effettuare almeno 2 applicazioni settimanali, così da eliminare il sebo in eccesso. Prima dell’applicazione, assicurati di aprire i pori con il vapore (vedi l’articolo sui vaporizzatori viso), per una più efficace azione di purificazione.

Crema idratante

Crema idratante post maschera detox

La crema idratante per il viso dovrebbe essere sempre applicata dopo aver fatto la maschera. Io utilizzo e consiglio di utilizzare la crema firmata Poppy Austin, che puoi trovare su Amazon in un tubetto da 100ml a un costo di 25,49€ (spedizione gratuita per i clienti Prime, clicca qui per vederla).

Questa crema è veramente ottima, sia per l’idratazione della pelle del viso, sia per l’azione anti-aging (se sei giovane, ricorda che meglio prevenire è meglio di curare), infatti è la più venduta della sua categoria proprio su Amazon (direi che le ottime recensioni, sono una garanzia ulteriore della sua qualità).

Brufoli e punti neri sul viso secondo la medicina tradizionale cinese

La medicina tradizionale cinese ha elaborato una teoria secondo la quale, in base alla localizzazione di brufoli e punti neri, si può risalire alla loro causa o ad una patologia associata, tanto da essere stata creata una vera e propria mappa del viso.

Ho cercato studi scientifici a riguardo, ma non ne ho trovati e sinceramente neanche io stessa non mi ritrovo molto. Personalmente sono un po’ scettica, in ogni caso riporto di seguito lo schema.

Acne e punti neri secondo la medicina tradizionale cinese

Fammi sapere, se poi in qualche modo, trovi qualcosa che ti può essere familiare.

Brufoli e punti neri sul viso secondo i medici dermatologi

Secondo i medici dermatologi, invece, la localizzazione di brufoli e punti neri in diverse aree del viso può essere correlata con la diversa esposizione a sostanze comedogene, oppure a stress meccanici.

Quindi se i tuoi punti neri sono localizzati preferibilmente in una certa zona del viso, prova a pensare se c’è un prodotto che usi in particolare in quel posto. Ad esempio se compaiono sulle guance, potrebbe essere un fard che occlude i pori; se i brufoli compaiono sulla fronte e ai lati del viso, potrebbe essere il contatto con un prodotto che utilizzi per i capelli.

Oppure potrebbe esserci dietro una causa meccanica che va ad irritare il follicolo, come l’abitudine a toccarsi spesso una parte del volto. Infine prova ad osservare: se i brufoli compaiono in una zona che sei abituato a rasare o abituata a depilare (possono comparire anche alcuni giorni dopo, specie dopo la ceretta), probabilmente la causa è proprio la depilazione.

La nostra pelle ci ricorda che dobbiamo prenderci cura di noi stessi

Sia che tu creda nella medicina tradizionale, sia che tu creda in quella cinese, il messaggio è sempre lo stesso!

La pelle è come un involucro su cui sono riportate le informazioni su quello che c’è dentro e, se trascurata, dice a noi stessi e agli altri “non sto bene, sono stressata, il mio stile di vita non è corretto“.

Hai punti neri e brufoli sul viso?

Che siano sul naso, sul mento o nelle orecchie, ascolta quello che Ti stanno dicendo!

Una buona alimentazione (leggi l’articolo: acne, punti neri e alimentazione: falsi miti o realtà?), un adeguato riposo e l’uso di prodotti giusti, sono le regole fondamentali per migliorare la nostra salute generale e quella della nostra pelle.

Bene, ora che li hai ascoltati, non rimane che combatterli! Leggi i consigli per rimuovere i punti neri e…

Che la guerra abbia inizio!!!